NO GREEN PASS TRIESTE

BLOCCA IL PAESE

Green Pass Obbligatorio?

dal 15 Ottobre:

STOP ALL'IMPORT EXPORT

A 48 ore dall'entrata in vigore del GREEN PASS OBBLIGATORIO , i lavoratori portuali di Trieste NON CI STANNO! Organizzati minacciano la paralisi del porto e il conseguente blocco dell'import export italiano insieme nella lotta a tutti i "Lavoratori dei Porti d'Italia", Uniti contro il dispositivo anti covid del governo draghi.

Sostengono i Lavoratori attraverso il loro rappresentante, che "NON SCENDERANNO AD ALCUN COMPROMESSO" neanche laddove fossero resi gratuiti i tamponi, ribadendo che : il diritto al lavoro "NON SI BARATTA" , neanche con tre mesi di vacanza regalata.

Con queste chiare e (ad Avviso di cIAOrINO! cLUB) leggittime posizioni è ufficialmente consegnata al Governo Draghi: "la vera prima gatta da pelare", dal giorno dellinsediamento, del proprio esecutivo tecnico.

A nostro avviso il Governo non potrà non tenere conto le rivendicazioni dei Lavoratori Portuali d'Italia Uniti che minacciano non solo da GENOVA e da GIOIA TAURO ADESIONE ALLA PROTESTA ma financo il coinvolgendo dei lavoratori delle altre sfere produttive del paese , coinvolte dal proveddimento restrivvito. Noi di CiaoRino!Club Seguiremo gli sviluppi stando dalla parte della barricata dei Lavoratori Portuali d'Italia.

GENOVA, PORTO IN PROTESA : VERSO IL BLOCCO DI VENERDI 15 OTTOBRE